Da cgil naz – comunicato stampa- Jobs Act: Cgil, soddisfazione per decisione Consulta, incostituzionale sistema indennizzo licenziamento

Jobs Act: Cgil, soddisfazione per decisione Consulta, incostituzionale sistema indennizzo licenziamento
Roma, 25 giugno – “Esprimiamo soddisfazione per quanto deciso dalla Corte Costituzionale: è incostituzionale il sistema di indennizzo stabilito dal Jobs Act anche sul versante del risarcimento al lavoratore in caso di vizi formali del licenziamento”. Ad affermarlo la segretaria confederale della Cgil Tania Scacchetti.
“In attesa delle motivazioni della sentenza della Corte costituzionale, che potrà chiarire la portata dell’illegittimità dell’art. 4 del decreto 23/2015, viene confermato – prosegue la dirigente sindacale – quanto da noi sempre sostenuto sull’inadeguatezza dell’impianto normativo di tale decreto, che ha sostanzialmente abrogato la reintegrazione nel posto di lavoro sostituendola con una inaccettabile monetizzazione dei danni subiti dai lavoratori in caso di licenziamento illegittimo”.

Ufficio Stampa CGIL Nazionale
Corso d’Italia, 25 – 00198 ROMA
cell. 3491562611

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzodei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi