COMUNICATO GRUPPO TIM E CALL CENTER presidio 22 novembre